Osservatorio sul femmicidio

ProsMedia ha catalogato attraverso una ricerca, “Uomini che odiano le donne. Come l’agenzia di stampa Ansa rappresenta i casi di femmicidio secondo la nazionalità dei protagonisti” a cura di Cristina Martini, sulle principali testate d’informazione italiana, i casi di femmicidio avvenuti in Italia dal primo gennaio 2012. Per femmicidio si intende un omicidio compiuto da un uomo per motivi di genere, quando cioè uccide una donna in quanto tale, ritenendola un oggetto di sua proprietà. Per commenti, possibili errori o informazioni sulla ricerca in atto vi invitiamo a scrivere a comunicazione@prosmedia.it. I materiali contenuti in questo sito sono liberamente riproducibili per uso personale, con l’unico obbligo di citare la fonte, non stravolgerne il significato e non utilizzarli a scopo di lucro.

Le vittime di femmicidio nel 2017 (aggiornato al 25 giugno):

49 – 21/06/2017 Teramo: Ester Pasqualoni, 53, aggredita con arma da taglio dall’ex paziente e stalker Enrico Di Luca;
48 – 18/06/2017 Venezia: Anastasia Shakurova, 30, russa, narcotizzata e soffocata dall’ex compagno Stefano Perale;
47 – 14/06/2017 Varese: Diana Koni Vrapi, 52, albanese, accoltellata dal compagno Muhamed Vapri;
46 – 13/06/2017 Biella: Erika Preti, 28, accoltellata alla gola. Indagato il compagno Dimitri Fricano;
45 – 31/05/2017 Cuneo: Giuseppina Casasole, 60, spinta nel dirupo dal conoscente Samuele Viale;
44 – 31/05/2017 Roma: Serenella Bini, 71, il cui corpo è stato ritrovato sul ciglio della strada. Le indagini sono ancora in corso;
43 – 28/05/2017 Varese: Renata Ottone, 57, soffocata dal marito Claudio Nizzola;
42 – 26/05/2017 Milano: Antonietta Di Nunno, 35, uccisa con un colpo di pistola dal compagno Ciro Sorrentino;
41 – 20/05/2017 Catania: Anonima, 81, vittima del colpo di fucile sparato dal marito Angelo Pistritto;
40 – 20/05/2017 Brescia: Rosa Morelli, 92. Il marito Thomas Nilsson l’ha carbonizzata dando fuoco all’auto;
39 – 18/05/2017 Padova: Natasha Bettiolo, 46, accoltellata dal compagno Luigi Sibilio;
38 – 17/05/2017 Padova: Fedora Malachi, 53, accoltellata dal figlio Veaceslav Malachi;
37 – 16/05/2017 Perugia: Ornella Capponi, 77, uccisa con percosse per cui è indagato il figlio Anonimo;
36 – 11/05/2017 Caserta: Sani Binta, 44, nigeriana, accoltellata da Mgbemena Chukwudi, ex compagno dell’amica;
35 – 03/05/2017 Cagliari: Maria Bonaria Contu, 59, accoltellata dal vicino di casa Ignazio Frailis;
34 – 03/05/2017 Salerno: Gorizia Coppola, 44, prostituta, uccisa da Luigi Femiano e Gennaro Avitabile, suoi clienti;
33 – 01/05/2017 Roma: Michela Di Pompeo, 47, colpita con un oggetto mentre dormiva dal compagno Francesco Carrieri;
32 – 25/04/2017 Palermo: Giuseppina Orobello, 71, colpita con un corpo contundente dal vicino di casa Tony Lanza;
31 – 24/04/2017 Novara: Margherita Cerutti, 82, accoltellata dal marito Pietro Mora;
30 e 29 – 13/04/2017 Chieti: Letizia Primiterra, 47, uccisa dal marito Francesco Marfisi con un coltello che ha poi sferrato contro l’amica Laura Pezzella;
28 – 13/04/2017 Vicenza: Nidia Roana Loza Rodriguez, 37, accoltellata dal marito Mirko Righetto;
27 – 09/04/2017 Lodi: I.A.C, 65, prostituta colombiana, uccisa a coltellate dal cliente Matteo Dendena;
26 – 07/04/2017 Savona: Jamira D’Amato, 21. Il fidanzato Alessio Alamia Burastero l’ha accoltellata;
25 – 03/04/2017 Catania: Patrizia Formica, 47, accoltellata nel sonno dal compagno Salvatore Pirronello;
24 – 29/03/2017 Parma: Wilma Paletti, 75, accoltellata alla gola dal marito Gianfranco Carpana (detto “Romano”);
23 – 29/03/2017 Caserta: Gerarda Di Pietro, 77, colpita alla testa con arma da taglio dal marito Gennaro Merola;
22 – 28/03/2017 Torino: Battistina Russo, 52, accoltellata dal marito Angelo Visciglia;
21 – 28/03/2017 Roma: Maria Grazia Cornero, 80, accoltellata dal figlio Gianluca Sari che l’ha poi murata in casa;
20 – 25/03/2017 Bologna: Ana Maria Stativa, 30, prostituta rumena, colpita con una pistola dal cliente Francesco Serra;
19 – 20/03/2017 Genova: Anonima, 86, colpita ancora il 24 dicembre 2016 dal figlio Roberto Tommasello e morta dopo essere stata in coma;
18 – 19/03/2017 Treviso: Irina Bakal, 21, moldava, colpita con un corpo contundente e strangolata dall’ex fidanzato Mihai Savciuc, moldavo;
17 – 17/03/2017 Viterbo: Silvia Tabacchi, 28, uccisa dai colpi di pistola sparati dall’ex compagno Francesco Mariglian;
16 – 13/03/2017 Pordenone: Jamir Temjenlemla, 38. Il compagno Cristiano Di Paoloantonio ha provocato un incidente stradale per portarla alla morte;
15 – 08/03/2017 Crotone: Antonella Lettieri, 42, colpita con un corpo contundente e con un coltello dal vicino di casa Salvatore Fuscaldo;
14 – 07/03/2017 Vicenza: Vanna Meggiolaro, 50. Il marito Antonio Facchin l’ha uccisa provocando un incidente stradale;
13 e 12 – 04/03/2017 Firenze: Gina Paoli, 82, uccisa dai colpi di fucile sparati dal marito Guerrando Magnolfi che ha colpito a morte anche la figlia Sabrina Magnolfi, 44;
11 – 02/03/2017 Carbonia-Iglesias: Federica Madau, 32, accoltellata dal marito Gianni Murru;
10 – 28/02/2017 Siracusa: Licia Gioia, 32. Il marito Francesco Ferrari è indagato per averla uccisa con dei colpi di pistola;
9 – 17/02/2017 Como: Anna Radice, 76, accoltellata dal marito Armando Molteni;
8 – 16/02/2017 Grosseto: Edvige Anna Costanzo, 68, strangolata dal marito Alberto Novembri;
7 – 16/02/2017 La Spezia: Giovanna Fortunato, 79, picchiata e soffocata con un cuscino dal marito Loreno Ruffini;
6 – 10/02/2017 Roma: Xiang Lei Li, 36, cinese. Il marito irlandese Daniel Belling è indagato per averla uccisa, chiusa in una valigia e gettata da una nave;
5 – 26/01/2017 Parma: Arianna Rivara, 44, picchiata e strangolata dall’ex compagno Paolo Cocconi;
4 – 25/01/2017 Brescia: Nadia Pulvirenti, 25, accoltellata da Abderrhahim El Moukhtari, marocchino, paziente della comunità dove la donna lavorava;
3 – 21/01/2017 Taranto: Lucia Mattarella, 76, strangolata dal figlio Giovanni Diofano;
2 – 16/01/2017 Caserta: Teresa Cotugno, 50, uccisa dai colpi di pistola sparati dal marito Franco Sorgo;
1 – 15/01/2017 Milano: Rosanna Belvisi, 50, colpita con più di 20 coltellate dal marito Luigi Messina.

Le vittime di femmicidio nel 2016:

117 e 116 – 25/12/2016 Modena: Luca “Kelly” Manici, 47, trans, uccisa a coltellate insieme alla collega Gabriela Altamirano, 45, argentina. Per gli omicidi arrestati Samuele Turco, ex compagno di Gabriela, e suo figlio Alessio Turco;
115 – 25/12/2016 Pescara: Lucia Zafenza, 74. Il figlio Sandro Buoiocchi le ha inettato eparina fino a provocarne la morte;
114 – 24/12/2016 Verbania: Alessia Partesana, 29, uccisa con trenta coltellate dal compagno Carlo Lopez Tacchini;
113 – 22/12/2016 Bari: Angela Pietrantonio, 83, sgozzata dal figlio Nick Brandonisio;
112 – 20/12/2016 Bergamo: Daniela Roveri, 48, uccisa da ignoto con una coltellata;
111 – 12/12/2016 Padova: Lidia Marinello, 90, impiccata dal figlio Paolo Moro;
110 – 10/12/2016 Milano: Victory Uwangue, 23, nigeriana, morta carbonizzata. Le indagini sono ancora in corso;
109 – 05/12/2016 Napoli: Caterina Perotta, 40. Il marito Gennaro Iovinella l’ha uccisa con un corpo contundente;
108 – 02/12/2016 Pescara: Jennifer Sterlecchini, 26, accoltellata dall’ex fidanzato Davide Troilo;
107 – 30/11/2016 Milano: Gabriella Fabbiano, 43, uccisa con un colpo di pistola sparato dal compagno Mario Marcone;
106 – 23/11/2016 Monza Brianza: Elizabeth Huayta Quispe, 29, peruviana, strangolata dall’ex compagno Vittorio Vincenzi che l’ha anche ustionata alla testa;
105 – 20/11/2016 Trapani: Anna Manuguerra, 60, accoltellata dall’ex marito Antonio Madone;
104 – 12/11/2016 Siena: Raluca Sandu, 21, rumena, travolta con l’auto da Andrea Di Marco, cliente del locale notturno dove la donna lavorava;
103 – 10/11/2016 Sassari: Angela Doppiu, 66, picchiata e bruciata viva dal marito Nicola Amadu;
102 – 08/11/2016 Rovigo: Miranda Sarto, 82, picchiata e accoltellata dal nipote Gino Sarto che ha dato alle fiamme la sua casa;
101 – 03/11/2016 Napoli: Viktoria Shovkoplias, 54, ucraina, uccisa con percosse dal convivente Mario Parente;
100 – 03/11/2016 Verona: Ines Valenti, 86. Il marito Renato Foti le ha sparato un colpo di pistola;
99 – 03/11/2016 Bari: Maria Grazia Cutrone, 29, accoltellata dal marito Mustafà Ouslati, tunisino;
98, 97 e 96 – 02/11/2016 Genova: Rosanna Prete, 49, uccisa con un colpo di pistola nel sonno dal marito Mauro Agrosì, che ha ucciso nello stesso modo anche le figlie Martina Agrosì, 14, e Giada Agrosì, 10;
95 – 24/10/2016 Milano: Aisha Bentifour, 64, algerina, percossa dal figlio Hocine Bonacci, algerino/italiano fino a sfondarle il cranio;
94 – 22/10/2016 Pisa: Nona Movila, 42, rumena, accoltellata dal marito Petru Cornel Movila, rumeno;
93 – 20/10/2016 Torino: Natalina Montanaro, 72, uccisa dal marito Francesco Tonda a colpi di mazzetta;
92 – 19/10/2016 Napoli: Stefania Formicola, 28, morta per un colpo di pistola sparato dal marito Carmine D’Aponte;
91 – 16/10/2016 Bologna: Patrizia Gallo, 52, accoltellata dal figlio Mauro Di Martino;
90 – 14/10/2016 Como: Nadia Arcudi, 35. Il cognato Michele Egli è accusato di omicidio per soffocamento;
89 – 11/10/2016 Torino: Santina Lodi, 70, uccisa a pugni dal marito Ruggiero Lodola;
88 – 08/10/2016 Novara: Olga Shugai, 35, ucraina, sgozzata dal convivente Eugen Cimpeanu, rumeno;
87 – 06/10/2016 Pistoia: Lamiae Chriqui, 28, marocchina, bruciata da Hussain Afzal, pakistano, che si era invaghito di lei;
86 – 06/10/2016 Rimini: Olga Matei, 46, moldava, strangolata dall’ex compagno Michele Castaldo;
85 – 29/09/2016 Alessandria: Rita Giuseppa Lercara, 67, accoltellata dal marito Carmelo Reitano;
84 – 15/09/2016 Ravenna: Giulia Ballestri, 40. L’ex marito Matteo Cagnoni l’ha uccisa a bastonate;
83 – 10/09/2016 Parma: Elisa Pavarani, 39, accoltellata dall’ex compagno Luigi Colla;
82 – 05/09/2016 Livorno: Anna Paola Consonni, 79, soffocata con un cuscino dal marito Mario Neri;
81 – 29/08/2016 Cuneo: Pashke Babaj, 67, albanese, malmenata e uccisa a coltellate dal marito Paulin Babaj, albanese;
80 – 29/08/2016 Monza e Brianza: Carmela Aparo, 64. Attilio Berlingeri, ex compagno, l’ha uccisa con dei colpi di pistola;
79 – 28/08/2016 Verona: Lloara Petronela Uljca, 28, prostituta romena accoltellata da Marcos René Farina Velazquez, paraguayano;
78 – 26/08/2016 Bergamo: Gianna Del Gaudio, 63, sgozzata. Ancora ignoto il colpevole;
77 – 22/08/2016 Sassari: Antonia Luigia Dettori, 91, accoltellata dal figlio Pietro Mavuli;
76 – 22/08/2016 Modena: Maddalena Pavesi, 83, uccisa dal marito Pierino Corradini con colpi di pistola;
75 – 13/08/2016 Massa Carrara: Marisa Triscornia, 88, colpita dai colpi di pistola sparati dal marito Andrea Triscornia;
74 – 12/08/2016 Salerno: Nikolova Temenuzhka, 37, prostituta bulgara, malmenata e accoltellata dal cliente Carmine Ferrante;
73 – 06/08/2016 Bologna: Barbara Fontana, 47. La prostituta è stata seviziata con un punteruolo e poi accoltellata dal cliente Claudio Villani;
72 – 03/08/2016 Caserta: Rosaria Lentini, 59, accoltellata dal marito Nicola Piscitelli;
71 – 03/08/2016 Lucca: Vania Vannucchi, 46, bruciata viva da Pasquale Russo, con cui aveva avuto una relazione;
70 – 30/07/2016 Catania: Marina Zuccarello, 55. L’ex fidanzato della figlia, Agostino Siciliano, l’ha sgozzata;
69 – 26/07/2016 Genova: Giuseppina Minatel, 76, strangolata dal marito Giuseppe Sfragaro;
68 – 22/07/2016 Novara: Gisella Purpura, 41, accoltellata dal marito Bilel Ilahi, tunisino;
67 – 16/07/2016 Varese: Loretta Gisotti, 54, colpita con un martello e poi strangolata dal marito Roberto Scapolo;
66 – 11/07/2016 Arezzo: Katia Dell’Omarino, 40, malmenata e uccisa con un oggetto contundente da Piter Polverini che aveva avuto con la donna un rapporto a pagamento;
65 – 10/07/2016 Torino: Diana Gogoroia, 36, moldava, sgozzata dal convivente Antonio Missud;
64 – 08/07/2016 Cosenza: T. N., 58, bulgara, accoltellata da Angelo Brogno, l’uomo che accudiva come badante;
63 e 62 – 29/06/2016 Siena: Gilberto Manoel Da Silva, 45, brasiliana, accoltellata dall’amante che ha ucciso nella stessa modalità anche l’amica della donna Mariela Josefina Santos Cruz, 27, dominicana;
61 – 28/06/2016 Pavia: Manuela Preceruti, 44. Il compagno Roberto Garini le ha sparato;
60 – 27/06/2016 Modena: Bernardette Fella, 55, stragolata dal convivente Armando Canò che ne ha nascosto il corpo in un frigorifero;
59 – 23/06/2016 Piacenza: Simona Rossi, 50, uccisa dal marito Davide Giuliani con dei colpi di pistola;
58 – 22/06/2016 Roma: Paola Borghi, 65, soffocata dal figlio Lorenzo Borghi;
57 – 19/06/2016 Benevento: Maria Ungureanu, 9, violentata e trovata senza vita in una piscina;
56 – 19/06/2016 Firenze: Bruna Innocenti, 93. Il figlio Carlo Davitti le ha sparato;
55 – 18/06/2016 Lecce: Virginia Quaranta, 32, trovata senza vita probabilmente a causa della somministrazione di un cocktail di farmaci da parte di ignoto;
54 – 15/06/2016 Palermo: Maria Licari, 70, uccisa con un oggetto contundente dal marito Giovanni Baiada;
53 – 15/06/2016 Napoli: Angelina Fusco, 56, colpita da colpi di pistola sparati dal marito Aniello Lamberti;
52 – 14/06/2016 Benevento: Ester Johnson, 36, nigeriana, prostituta uccisa a colpi di pistola;
51 – 12/06/2016 Milano: Micaela Masella, 43, uccisa dall’esplosione causata dalla manomissione del tubo del gas ad opera del marito Giuseppe Pellicanò;
50 – 11/06/2016 Lecco: Maria Adeodata Losa, 87, accoltellata dal vicino di casa Roberto Guzzetti;
49 – 10/06/2016 Latina: Rosa Grossi, 88, uccisa a calci e pugni dal figlio Giovanni Zanoli;
48 – 08/06/2016 Verona: Alessandra Maffezzoli, 46, prima colpita e poi accoltellata dall’ex convivente Giuliano Falchetto;
47 – 07/06/2016 Taranto: Federica De Luca, 29. Il marito Luigi Alfarano le ha sparato dei colpi di pistola e ha ucciso anche il figlio;
46 – 07/06/2016 Pordenone: Michela Baldo, 29, uccisa con colpi di pistola dall’ex fidanzato Manuel Venier;
45 – 30/05/2016 Piacenza: Lavdije Kruja, 41, albanese, strangolata e gettata nel fiume Po da ignoto;
44 – 30/05/2016 Milano: Maria Teresa Meo, 40, accoltellata dal marito Giulio Carafa;
43 – 29/05/2016 Salerno: Isabella Panzella, 69, strangolata, malmenata e abbandonata sulla strada da ignoto;
42 – 29/05/2016 Roma: Sara Di Pietrantonio, 22, strangolata e poi bruciata dall’ex fidanzato Vincenzo Paduano;
41 – 22/05/2016 Latina: Anna Recalcati, 69, uccisa a colpi di pistola dal marito Ernesto Cardosi;
40 – 17/05/2016 Milano: Debora Fuso, 25. L’ex fidanzato Arturo Saraceno l’ha accoltellata;
39 – 15/05/2016 Roma: Natalia Gorbati, 38, moldava, colpita a martellate dal cognato Ghenatie Contea, moldavo;
38 – 15/05/2016 Firenze: Michela Noli, 31, uccisa dall’ex marito Mattia De Teodoro, che le ha inferto più di venti coltellate;
37 – 13/05/2016 Rieti: Mariangela Mancini, 33, strangolata. Gli inquirenti sono alla ricerca del colpevole che ha depistato le indagini simulando un suicidio;
36 – 30/04/2016 Salerno: Mariana Szekeres, 19, romena, prostituta trovata abbandonata in un campo dopo essere stata strangolata; ancora ignoto il colpevole;
35 – 26/04/2016 Trieste: Slavica Kostic, 37, serba, uccisa dall’ex marito Dragoslav Kostic che ne ha occultato il corpo;
34 – 26/04/2016 Pisa: Samantha, 3 anni, malmenata e picchiata con una fibbia dal compagno della madre, Tonino Krstic;
33 – 21/04/2016 Firenze: Annalisa Bartolini, 67, strangolata da Luigi Benelli, marito della donna;
32 – 20/04/2016 Roma: Assunta Finizio, 51, uccisa a colpi di pistola dal marito Augusto Nuccetelli;
31 – 16/05/2016 Venezia: Emilia Casarin, 66, uccisa con un colpo di pistola dal compagno Gianfranco Pavan;
30 – 12/04/2016 Bologna: Liliana Bartolini, 51, sgozzata dal marito Andrea Balboni;
29 – 10/04/2016 Monza: Fiorella Radaelli, 66, accoltellata alla gola dal marito Giuseppe Gallina;
28 – 09/04/2016 Milano: Liliana Mimou, 27, strangolata dall’ex fidanzato Davide Perseo;
27 – 09/04/2016 Sondrio: Moira Giacomelli, 43, accoltellata dal suocero Enrico Simone Ferrari;
26 – 09/04/2016 Reggio Emilia: Lidia Kyrylenko, 46, ucraina, uccisa con un colpo di pistola alla tempia dal compagno Giovanni Amedeo Cavecchi;
25 – 05/04/2016 Ferrara: Elena Salmaso, 73. Il marito Francesco Maria De Scisciolo l’ha accoltellata;
24 – 04/04/2016 Vicenza: Monica De Rossi, 47, uccisa dall’ex fidanzato Davide Tomasi con un coltello;
23 – 31/03/2016 Salerno: Sabina Iuliana Chris, 29, romena, accoltellata dal marito Costantin Barbu, romeno, che l’ha poi uccisa con un cacciavite;
22 – 29/03/2016 Gorizia: Luciana Torcello, 82, soffocata dal marito Pietro Zuppi;
21 – 19/03/2016 Genova: Rosa Landi, 59. Il marito Ciro Vitiello l’ha colpita con una pistola;
20 – 19/03/2016 Novara: Laura Germignani, 67, uccisa dal marito Maurizio Calderini, che le le ha sparato un colpo di fucile;
19 – 06/03/2016 Verona: Mirella Guth, 64, accoltellata dal marito Giancarlo Righetti;
18 – 03/03/2016 Padova: Mariana Caraus, 24, romena. Arrestato l’ex fidanzato Karl Christian Neumeyer, tedesco, per averle sparato con una pistola;
17 – 01/03/2016 Roma: Gisella Nano, 58, strangolata e poi colpita alla testa dal marito Carlo Revetria;
16 e 15 – 26/02/2016 Rovigo: Radica Monteanu, 31, moldava, uccisa dall’ex marito Afrim Begu, albanese, con un colpo di pistola a distanza ravvicinata; il colpevole ha poi sparato anche all’ex suocera Maria Askarov, 51, moldava, che è deceduta;
14 – 22/02/2016 Reggio Calabria: Annamaria Luci, 55. Il marito Salvatore Morabito l’ha uccisa a colpi di fucile;
13 e 12 – 13/02/2016 Verona: Mirela Balan, 41, rumena, accoltellata e fatta a pezzi dal figlio Andrei Filip, rumeno, che ha ucciso nello stesso modo anche la sorella acquisita Larisa Elena, 11, rumena;
11 – 02/02/2016 Brescia: Marinella Pellegrini, 55, sgozzata dal marito Paolo Piraccini;
10 – 01/02/2016 Catania: Luana Finocchiaro, 41, strangolata dall’ex convivente Vincenzo Di Mauro;
9 – 27/01/2016 Cosenza: Anna Giordanelli, 53, uccisa con un piede di porco dal genero Paolo Di Profio;
8 – 22/01/2016 Genova: Patrizia Alvigini, 54. Il figlio Luca Gervino l’ha uccisa a coltellate;
7 – 12/01/2016 Venezia: Nelly Pagnussat, 78, colpita prima con un martello e poi fatta a pezzi con una motosega dal vicino di casa Riccardo Torta;
6 – 11/01/2016 Cremona: Nadia Guessons, 45, marocchina, strangolata dal marito Saddike Chabli, marocchino;
5 – 10/01/2016 Firenze: Ashley Olsen, 35, americana, picchiata e strangolata. Il colpevole è Diaw Cheik Tidianee, senegalese;
4 – 08/01/2016 Sassari: Bonaria Sanna, 80, uccisa dal nipote Salvatore Usai che l’ha colpita alla testa con un vaso;
3 e 2 – 08/01/2016 Napoli: Marina Havrylyuk, 30, ucraina, uccisa a colpi d’ascia dal marito Volodymyr Havrylyuk, ucraino, insieme alla figlia Katia, di 4 anni;
1 – 04/01/2016 Milano: Gemma Majerotto, 68, strangolata con una cintura dal figlio Giovanni Bonelli.

Le vittime di femmicidio nel 2015:

106 – 29/12/2015 Salerno: Anonima, tra i 20 e i 30 anni, prostituta straniera, uccisa a colpi di ascia;
105 – 28/12/2015 Perugia: Anna Maria Cenciarini, 55, deceduta per le coltellate inferte dal figlio Federico Bigotti;
104 – 15/12/2015 Milano: Francesca Re, 60, colpita con cinquanta coltellate dal figlio Davide Mugnos;
103 – 12/12/2015 Cosenza: Silvana Rodriguez De Matos, 32, brasiliana, trovata carbonizzata in un’auto. La vittima era stata strangolata da Sergio Carrozzino;
102 – 10/12/2015 Roma: Cristina Maggi, 71, accoltellata dal fratello Enrico Maggi;
101 – 09/12/2015 Varese: Marianna Gjrkay, 32, albanese. È stata uccisa a coltellate dal marito Gijn Preducaj, albanese;
100 – 06/12/2015 Parma: Alessia Della Pia, 39, malmenata a calci e pugni e poi affogata nella vasca da bagno dal compagno Mohamed Jella, tunisino;
99 – 30/11/2015 Pisa: Luisa Barbieri, 80. Il marito Renato Vuillermin le ha sparato un colpo di pistola;
98 – 25/11/2015 Perugia: Raffaella Presta, 40, uccisa a colpi di fucile dal marito Francesco Rosi;
97 – 19/11/2015 Torino: Lia Cotronea, 86, soffocata dal marito Angelo Zanasi;
96 – 16/11/2015 Brescia: Simona Simonini, 42, uccisa a calci e pugni dal convivente Elio Cadei;
95 – 16/11/2015 Roma: Nicole Lelli, 23. Il marito Yoandris Medina Nunez, cubano, le ha sparato un colpo di pistola al viso;
94 – 14/11/2015 Asti: Barbara Natale, 44, accoltellata dal marito Luigi Caramello;
93 – 11/11/2015 Milano: Rosanna Bezzi, 82, colpita al petto con un coltello dal figlio Alessandro Magni;
92 – 26/10/2015 Caltanissetta: Ana Maria Florin, 23, rumena. Il convivente Santo Pisano le ha sparato sei colpi di arma da fuoco;
91 – 25/10/2015 Forlì Cesena: Nadia Simoni, 35, accoltellata dal marito Rachid Rahali, marocchino;
90 – 20/10/2015 Venezia: Loredana Pedrocco, 90, uccisa con due colpi di pistola dal marito Ernesto Cecchinato;
89 e 88 – 12/10/2015 Pordenone: Shuie Yang, 49, cinese, uccisa dal consuocero e socio Yongxin Wu, cinese, che ha tolto la vita a colpi di accetta anche alla figlia della donna, Haiyan Wang, 22, cinese;
87 – 07/10/2015 Catania: Giordana Di Stefano, 20, uccisa in auto dall’ex convivente Luca Priolo che le ha inferto trenta coltellate; l’uomo era già stato denunciato per stalking;
86 – 04/10/2015 Ferrara: Ishrak Amine, 21, uccisa dal padre Mohammed Amine con un colpo di pistola;
85 – 30/09/2015 Roma: Carmela Mautone, 47, colpita da colpi di pistola sparati dal marito Luigi De Michele;
84 – 14/09/2015 Napoli: Vincenza Avino, 36, uccisa dall’ex compagno dopo un inseguimento; Nunzio Annunziata era già stato arrestato per stalking;
83 – 14/09/2015 Asti: Anna Carlucci, 47, accoltellata dal marito Fantasse Rahaal, marocchino;
82 – 04/09/2015 Messina: Omayma Benghaloum, 33, tunisina, uccisa a bastonate dal marito Faouzi Dridi, tunisino. L’uomo era già stato denunciato in precedenza per maltrattamenti;
81 – 03/09/2015 Venezia: Daniela Masaro, 55. La donna è stata soffocata dal marito Gianni Garbin;
80 – 02/09/2015 Brescia: Natalina Badini, 70, accoltellata nel sonno dal marito Bruno Caprioli;
79 – 01/09/2015 Brescia: Cezara Musteata, 18, moldava, è stata prima sedata e poi soffocata dall’ex fidanzato Luigi Cuel;
78 – 20/08/2015 Reggio Calabria: Fanica Stamate, 47, rumena, strangolata dal marito Gheorghe Sandu, rumeno;
77 e 76 – 12/08/2015 Trento: Laura Simonetti, 53, accoltellata dal compagno. Claudio Rampanelli ha poi ucciso nello stesso modo anche la figlia di lei, Paola Ferrarese, 27;
75 – 08/08/2015 Lecce: Maria Paola Marzo, 41, uccisa da un colpo di pistola sparato dall’ex marito Sergio Pagano;
74 e 73 – 04/08/2015 Salerno: Antonietta De Santis, 58. Il figlio Giovanni De Vivo ha soffocato con un cuscino lei e la sorella Deborah De Vivo, 29;
72 – 28/07/2015 Bologna: Vilelma Pulga, 89, accoltellata dal figlio Gabriele Galletti;
71 – 26/07/2015 Napoli: Livia Mormile, 22. Il fidanzato Aniello Mormile l’ha uccisa in un incidente d’auto imboccando la tangenziale contromano e a fari spenti;
70 – 21/07/2015 Salerno: Elda Penta, 75, picchiata e strangolata dal marito Francesco Cifrodelli;
69 – 21/07/2015 Catanzaro: Fermina Gagliardi, 79, accoltellata dal figlio Andrea Zingone;
68 – 15/07/2015 Napoli: Anna Daniele, 51, uccisa dal marito Cesare Cuozzo con dei colpi di pistola;
67 – 10/07/2015 Cagliari: Franca Mastinu, 66, colpita da un colpo di pistola alla tempia sparato dal marito Gilberto Nurra;
66 – 06/07/2015 Firenze: Joi Cappelli, 70, spinta giù dalle scale. Il figlio Giampaolo Aguzzi ne ha poi occultato il corpo gettandolo in mare;
65 – 05/07/2015 Ravenna: Rosa Bassani, 74. La donna è stata accoltellata dal marito Ferino Belletti;
64 – 04/07/2015 Firenze: Isabella Bagnai, 43, accoltellata dal marito Davide Grilli;
63 e 62 – 23/06/2015 Reggio Calabria: Antonia La Tella, 53, accoltellata e colpita a morte dal marito Pasquale Laurendi, che ha ucciso anche la suocera Carmela Cicciù, 83;
61 – 14/06/2015 Milano: Antonietta Gisonna, 51, uccisa da Carlo Julio Torres Valesaca, ecuadoreno, che l’ha accoltellata e poi decapitata;
60 – 10/06/2015 Crotone: Virginia Macchione, 44. Il marito Antonio Diano le ha spezzato l’osso del collo;
59 – 10/06/2015 Roma: Claudia Ferrari, 38, uccisa a colpi di pistola dall’ex compagno Massimo Di Giovanni;
58 – 07/06/2015 Treviso: Zita Amelia Castagnotto, 89, soffocata con un cuscino dal figlio Francesco Sgroi;
57 – 07/06/2015 Roma: Nicoletta Giannarrusto, 47, uccisa da un colpo di pistola sparato dal marito Samuele Sebastiani;
56 – 02/06/2015 Bergamo: Sara El Omri, 19, marocchina, accoltellata dall’ex marito Amine El Gahazzali, marocchino, aiutato dall’amante;
55 – 02/06/2015 Savona: Loredana Colucci, 51. L’ex marito Mohamed Aziz el Mountassir, marocchino, l’ha accoltellata;
54 – 30/05/2015 Varese: Maria Valante, 82, uccisa dal marito Pompeo Milone con un colpo di pistola;
53 – 27/05/2015 Forlì Cesena: Monica Moldovan, 42, rumena, accoltellata dal marito Ionel Moldovan, rumeno;
52 – 19/05/2015 Caserta: Mariana Veronica Sologiuc, 35, rumena, trovata abbandonata sul ciglio della strada. La morte è stata causata da alcuni colpi di pistola sparati al volto da un colpevole non ancora identificato;
51 e 50 – 16 e 17/05/2015 Modena: Francesca Marchi, 52, soffocata con un asciugamano dal marito Francesco Grieco, che il giorno successivo ha ucciso a martellate anche la suocera, Irene Tabarroni;
49 – 16/05/2015 Lodi: Antonia D’Amico Mazza, 52. Hassane Moussad Attia Mohamed, egiziano, con cui aveva una relazione, l’ha uccisa a colpi di stiletto;
48 – 11/05/2015 Pavia: Lina Boccardo, 75, strangolata con una cintura dal marito Giacomo Lodola;
47 – 11/05/2015 Ravenna: Paola Fabbri, 56, uccisa dal compagno Marco Rossi che le ha sparato;
46 – 09/05/2015 Napoli: Antonia Osaf, 23, prostituta nigeriana, accoltellata da Antonio Di Perna. Il giovane era in compagnia di altri due amici;
45 – 07/05/2015 Messina: Stefania Ardì, 21, freddata dall’ex fidanzato Andrea Tringali con un colpo di pistola;
44 – 04/05/2015 Napoli: Consuelo Molese, 42. Il marito Alfredo Palumbo le ha sparato dei colpi di pistola;
43 – 03/05/2015 Cosenza: Fiorella Maugeri, 43, uccisa a coltellate dal marito Francesco De Vita;
42 – 02/05/2015 Ferrara: Carmen Tassinari, 80, accoltellata dal marito Giuseppe Parmiani;
41 – 30/04/2015 Milano: Teodora Catauta, 35, rumena. L’ex compagno Tiziano Rossi l’ha uccisa con alcuni colpi di pistola;
40 – 27/04/2015 Foggia: Lucia Pompa Palumbo, strangolata dal marito Domenico Luciano che ha poi vegliato il cadavere per giorni;
39 – 20/04/2015 Napoli: Ida Fontana, 72, colpita con il manico di un piccone dal marito Umberto Scarsillo;
38 – 18/04/2015 Brescia: Gloria Trematerra, 55, accoltellata dal marito Tullio Lanfranchi;
37 e 36 – 15/04/2015 Pordenone: Touria Errebaibi, 30, marocchina, uccisa insieme alla figlia di 7 anni Hiba Lahmar dal marito e padre Abdelhadi Lahmar, marocchino, con dei colpi di accetta;
35 e 34 – 14/04/2015 Alessandria: Norma Rivera Ramirez, 57, cubana, uccisa dal compagno e convivente Giancarlo Bossola. Lo stesso ha ucciso anche la badante della madre, Rosalina Redofi, 47.
33 – 13/04/2015 Verona: Emanuela Panato, 47, uccisa con un colpo di accetta dal figlio minorenne Ismaele Milani;
32 – 13/04/2015 Varese: Francesca La Pera, 39, accoltellata dal marito Angelo Barberio;
31 – 10/04/2015 Agrigento: Patrizia Moscato, 48, uccisa a fucilate dal marito Giorgio Luparello;
30 – 09/04/2015 Padova: Alessia Gallo, 33. Il padre Tiziano Gallo le ha sparato un colpo di pistola alla tempia;
29 – 05/04/2015 Matera: Maria Fantasia, 82, uccisa a bastonate dal marito Giuseppe Faniello;
28 – 01/04/2015 Cosenza: Patrizia Schettini, 53, strangolata dal figlio minorenne che ha simulato poi una morte accidentale;
27 – 31/03/2015 Arezzo: Maria Paola Trippi, 51, uccisa nel sonno a colpi di fucile dal marito Graziano Rossi;
26 – 31/03/2015 Firenze: Irene Focardi, 43. Scomparsa il 3 febbraio, il cadavere è stato rinvenuto in un sacco. Arrestato il compagno Davide Di Martino;
25 – 31/03/2015 Pisa: Iriagbonse Eghianruwa, 46, prostituta nigeriana, accoltellata da un cliente;
24 – 30/03/2015 Torino: Rossana Cavallari, 86, strangolata con una corda dal marito Luigi Musso;
23 – 27/03/2015 Vibo Valentia: Teresa Rossi, 67. Il figlio è indagato per omicidio;
22 – 19/03/2015 Benevento: Marcella Caruso, 39, picchiata e poi uccisa con un forchettone da cucina da Antonio Tedino, marito della sua socia;
21 – 17/03/2015 Novara: Lucia Di Salvatore, 81, accoltellata dal marito Nicola Testa;
20 – 16/03/2015 Brescia: Anna Mura, 54, bastonata dal marito Alessandro Musini;
19- 12/03/2015 Trento: Carmela Morlino, 36. L’ex marito Marco Quarta l’ha uccisa con un coltello;
18 – 09/03/2015 Pavia: Adliana Picari, 33, prostituta albanese, accoltellata da Carmine Pio Losio, un cliente che si era invaghito di lei;
17 – 08/03/2015 Chieti: Daniela Marchi, 53, strangolata con un filo elettrico dal compagno Joseph Martella;
16 – 06/03/2015 Perugia: Laura Arcaleni, 40, colpita da colpi di fucile sparati dal marito Yuri Nardi;
15 – 02/30/2015 Caserta: Ersilia Capoluongo, 47, uccisa dallo zio Mario Capoluongo con un colpo di fucile;
14 – 26/02/2015 Udine: Vittoria Bertoli, 78, uccisa con il fucile dal marito Pietro Rabassi;
13 – 22/02/2015 Lucca: Maria Palmerini, 77. Il figlio Andrea Bresciani l’ha uccisa a colpi di fucile;
12 – 15/02/2015 Bari: Antonia Cirasola, 56, uccisa a picconate dal marito Piero De Mattia;
11 – 09/02/2015 Torino: Magda Valcelian, 26, rumena, bastonata dal marito Lucian Valcelian, rumeno;
10 – 07/02/2015 Catania: Letizia Consoli, 50. Zakaria Ismaini, marocchino, l’ha trascinata in mare dopo averla colpita più volte con un bastone;
9 – 06/02/2015 Lodi: Denise Georgiana, 35, rumena, è stata accoltellata alla gola dal marito Florinel Nicolae Stefan, rumeno;
8 – 03/02/2015 Caserta: Anna Maria Sales, 53. Il figlio di un’altra vittima di femmicidio Niko Merola l’ha uccisa con un colpo di pistola;
7 – 01/02/2015 Salerno: Giustina Copertino, 29, uccisa dal marito Salvatore Varavallo con colpi di pistola;
6 – 27/01/2015 Pavia: Laura Carla Lodola, 55, torturata per anni, segregata in casa e abbandonata senza cure né cibo dal marito Antonio Calandrini. La donna è morta di stenti;
5 – 25/01/2015 Verona: Antonietta Cristofori, 56. Trovata morta in casa insieme al marito Daniele Berardo, si impotizza sia stata uccisa da lui prima del suicidio;
4 – 19/01/2015 Siracusa: Eligia Ardita, 35. Il marito Christian Leonardi l’ha uccisa a calci e pugni e ha tentato di soffocarla;
3 – 18/01/2015 Napoli: Annamaria Capuano, 49. Il marito Antonio Riccardo l’ha uccisa con un colpo di pistola alla nuca;
2 – 13/01/2015 Benevento: Aurora Marino, 51, accoltellata da Damiano De Michele, con cui aveva una relazione;
1 – 03/01/2015 Napoli: Paolina Gargiulo, 69, uccisa dal marito Antonio Parisi che l’ha strangolata con un filo elettrico.

Le vittime di femmicidio nel 2014:

112 – 15/12/2014 Palermo: Rosalba Simonetti, 54, strangolata con una calza. Il colpevole non è ancora stato individuato;
111 – 15/12/2014 Nuoro: Xia Lingfen, 32, cinese. Il marito Wu Xiaob, cinese, l’ha uccisa e decapitata a colpi di accetta;
110 – 10/12/2014 Genova: Gisella Mazzoni, 22, accoltellata dal marito Alessio Loddo;
109 – 09/12/2014 Palermo: Anna Maria Renna, 62, prostituta uccisa a coltellate;
108 – 09/12/2014 Ancona: Paola Cordueneanu, 28, rumena. L’ex marito Daniele Antognoni l’ha uccisa con dei colpi di pistola;
107 – 09/12/2014 Pesaro-Urbino: Rossella Iatesta, 46, morta per le martellate e bastonate inflitte dal marito Gino Ruggeri;
106 – 04/12/2014 Agrigento: Alina Condurache, 21, rumena, uccisa a colpi di pistola dal fidanzato Angelo Azzarello;
105 – 01/12/2014 Salerno: Pierangela Gareffa, 39. Efisio Pili ha accoltellato la moglie che è morta poi dissanguata;
104 – 30/11/2014 Treviso: Teresa Raposon, 46, uccisa a martellate dal marito Sisto De Martin;
103 – 30/11/2014 Salerno: Maria D’Antonio, 34, accoltellata dall’ex marito Cosimo Pagnani;
102 – 25/11/2014 Bologna: Bruna Belletti, 79. Il marito Luciano Zironi l’ha freddata con un colpo di pistola;
101 – 23/11/2014 Verona: Venetia Niacsu, 46, prostituta rumena, trovata morta con il corpo tumefatto;
100 e 99 – 21/11/2015 Rimini: Adriana Andrea Stadie, 44, argentina, trovata morta in casa con la figlia Sophie Annette, argentina. Per gli inquirenti si tratta probabilmente di un omicidio a opera del compagno di Adriana, Alvaro Alonzo Cerda Cedeno, ecuadoreno;
98 – 10/11/2014 Latina: Tiziana Zaccari, 36, uccisa a colpi di pistola dal marito Antonino Grasso;
97 – 01/11/2014 Frosinone: Gilberta Palleschi, 57. Antonio Palleschi, con precedenti per violenza sessuale, l’ha uccisa a calci e pugni e finita con una pietra prima di gettarla in un dirupo. Il giorno successivo ha abusato del corpo;
96 – 30/10/2014 Firenze: Marinella Bertozzi, 50, uccisa a calci e pugni dal marito Giacomo Benvenuti;
95 – 29/10/2014 Terni: Laura Livi, 36, accoltellata dal marito Franco Sorgenti;
94 – 27/10/2014 Catania: Veronica Valenti, 30. L’ex fidanzato Gora Mbengue, senegalese, l’ha accoltellata in auto;
93 – 23/10/2014 Asti: Elena Ceste, 37. Scomparsa il 24 gennaio, è stata rinvenuta in un fossato in avanzato stato di decomposizione. Il marito Michele Buoninconti è stato arrestato.
92 – 19/10/2014 Milano: Sonia Trimboli, 42, strangolata con un elastico dal fidanzato Gianluca Gerardo Maggioncalda;
91 e 90 – 08/10/2014 Agrigento: Concetta Traina, 27, uccisa a coltellate dall’ex fidanzato. Mirko Lena ha infierito con il coltello anche sulla madre di lei, Angelina Butera, 71.
89 – 05/10/2014 Cosenza: Maria Vommero, 56. Il marito Franco Garritano l’ha colpita alla testa e poi abbandonata in un sacco nel bagagliaio dell’auto.
88 – 04/10/2014 Rimini: Ivana Scintilla, 27, accoltellata dal marito Raffaele Ottaviani davanti ai due figli gemelli.
87 – 02/10/2014 Torino: Florica Boicu, 35, rumena, uccisa dal marito Jonel Agavriloaei, rumeno. La vittima è stata fatta a pezzi, infilata in un sacco di plastica e sotterrata nello scantinato.
86 – 26/09/2014 Roma: Daniela Nenni, 49, uccisa a coltellate insieme al sospetto amante dal marito Mauro Micucci.
85 – 25/09/2014 Genova: Valmira Balliu, 30, albanese. Dopo aver provato a soffocarla con un cuscino, il marito Adrian Balliu, albanese, l’ha uccisa a coltellate.
84 – 22/09/2014 Viterbo: Elena Spingu, 47, rumena. Gheorghe Sofian, rumeno, compagno della vittima, l’ha accoltellata.
83 – 22/09/2014 Brescia: Daniela Bani, 30, drogata e poi uccisa con venti coltellate dal convivente Mootaz Chaanbi, tunisino.
82 – 20/09/2014 Torino: Teofilia Cramaroc, 46, rumena, uccisa a coltellate dal marito Arben Xhakrosa, albanese.
81 – 17/09/2014 Roma: Natascia Meatta, 27. E’ stata raggiunta da un colpo di pistola alla nuca sparato dall’ex compagno Alessandro Popeo, che sostiene l’azione involontaria.
80 – 16/09/2014 Benevento: Elvira Ciampi, 49, uccisa a coltellate dal compagno Pasquale Mastroianni;
79 – 16/09/2014 Milano: Alessandra Pelizzi, 19, gettata dal settimo piano di un palazzo dall’ex fidanzato Pietro Maxymilian Di Paola;
78 – 14/09/2014 Genova: Barbara Carbone, 46. Remo Carbone, l’uomo che accudiva e che si era invaghito di lei, l’ha prima uccisa con un’ascia e poi ne ha bruciato il corpo;
77 – 09/09/2014 Frosinone: Alessandra Agostinelli, 34, morta per le coltellate inferte dal marito Emiliano Frocione;
76 – 08/09/2014 Palermo: Sebastiana Coppola, 79, uccisa a bastonate dal marito Salvatore Li Greci;
75 – 26/08/2014 Pisa: Maria Ricci, 74, uccisa dal marito Domenico Specchiulli che prima l’ha percossa e poi l’ha finita con alcune coltellate;
74 – 24/08/2014 Sondrio: Veronica Balsamo, 23, uccisa dal fidanzato Emanuele Casula, che l’ha poi abbandonata in un dirupo;
73 – 24/08/2014 Roma: Oksana Martseniuk, 38, ucraina, uccisa a colpi di mannaia da Federico Leonelli, ospite della stessa villa in cui lavorava;
72 – 24/08/2014 Nuoro: Sara Coinu, 36. Il marito Sandro Mula l’ha uccisa con dei colpi di pistola;
71 – 23/08/2014 Milano: rumena, 54, senzatetto. Ancora ignote le cause della morte.
70 – 22/08/2014 Catania: Laura Russo, 12, accoltellata nel sonno dal padre Roberto Russo;
69- 18/08/2014 Reggio Calabria: Mary Cirillo, 24, colpita con un colpo di fucile dal marito Giuseppe Pilato;
68 – 17/08/2014 Roma: Anonima, 54, uccisa con percosse;
67 – 17/08/2014 Ancona: Alessia Giustini, 1 anno e mezzo. Il padre Luca Giustini l’ha uccisa a coltellate;
66 – 15/08/2014 Prato: Jennifer Miccio, 30, investita da Daniele Baiano, un amico con cui aveva un flirt;
65 – 15/08/2014 Perugia: Ilaria Abbate, 24. La donna è morta, dopo 38 giorni in rianimazione, per i colpi di pistola sparati dall’ex compagno Riccardo Bazzurri;
64 – 14/08/2014 La Spezia: Antonietta Romeo, 40, morta per dei colpi di arma da fuoco sparati dall’ex marito Salvatore Iemma;
63 – 11/08/2014 Sassari: Giovanna Serusi, 83, uccisa a bastonate dal figlio Gianni Cadau;
62 e 61 – 09/08/2014 Potenza: Maria Stella Puntillo, 57, uccisa dal marito Vito Tronnolone con dei colpi di pistola. L’uomo ha poi ucciso anche la figlia Chiara Tronnolone, 27;
60 – 08/08/2014 Como: Mariangela Moiola, 55. La donna è stata picchiata, strangolata e soffocata con un sacchetto in testa dal figlio Marcello Soriano;
59 – 08/08/2014 Roma: Maria Ferrara, 68, uccisa con colpi di pistola dal marito Filippo Pagano;
58 – 08/08/2014 Genova: Mara Basso, 38, accoltellata dal marito Fabrizio Bruzzone, da cui si stava separando;
57 – 28/07/2014 Pisa: Cesira Antonioli, 87. Il figlio Fabrizio Fruzzetti l’ha prima sgozzata e poi ha dormito accanto al cadavere della madre;
56 – 16/07/2014 Como: Luigia Castelnuovo, 86, uccisa con un colpo di pistola alla testa sparato dal figlio Massimo Rosa;
55 – 15/07/2014 Torino: Maria Ferencz, rumena. Il figlio Alexandru Ferencz l’ha uccisa a coltellate;
54 – 15/07/2014 Bergamo: Simona Grisa, 39. La donna è stata gettata dal balcone del quarto piano dopo essere stata ferita alla schiena;
53 – 01/07/2014 Caserta: Antonietta Di Luciano, 89, uccisa a bastonate dal nipote Costanzo Baci (detto Giovanni);
52 – 27/06/2014 Matera: Francesca Grillo, 80, uccisa a coltellate;
51 – 24/06/2014 Napoli: Fortuna Loffredo, 6, violentata e uccisa;
50 – 22/06/2014 Siena: Susanna Locatelli, 76, accoltellata dal marito Marcello Valacchi;
49 – 21/06/2014 Taranto: Fiorenza De Luca, 29, incinta. Il marito Beniamino Ligorio l’ha uccisa con un colpo di pistola;
48 – 17/06/2014 Verona: Federica Giacomini (Ginevra Hollander), 43, scomparsa in febbraio. La donna è stata ritrovata dentro una cassa di legno in fondo al lago di Garda, dove l’ex compagno Franco Mossoni l’ha gettata dopo averla finita con delle bastonate alla testa;
47 – 16/06/2014 Torino: Lamia Saifi, 46, algerina, strangolata davanti al figlio di due anni;
46 – 16/06/2014 Siracusa: Maria Ton, 36, rumena, uccisa a colpi di piccone dal marito George Florian Ton, rumeno;
45 – 15/06/2014 Savona: Alba Varisto, uccisa a calci e pugni dal convivente. Fabiano Visentini le ha poi inciso una croce sul petto e l’ha vegliata per ventiquattr’ore;
44 e 43 – 15/06/2014 Milano: Cristina Omes, 38, sgozzata insieme alla figlia Giulia Lissi, 5, dal marito-padre Carlo Lissi, che ha poi simulato una rapina andando a vedere la partita della nazionale a casa di amici;
42 – 14/06/2014 Piacenza: Daniela Puddu, 37, gettata dal secondo piano dal convivente Dario Rizzotto;
41 – 10/06/2014 Varese: Giuseppina Tripi, 85. Il nipote Simone Impellizzeri l’ha finita con ottanta colpi di coltello e di forbice;
40 – 09/06/2014 Biella: Susanna Mo, 59, accoltellata dal marito Maurizio Candiani;
39 – 08/06/2014 Palermo: Concetta Conigliaro, 27, uccisa dall’ex marito Salvatore Maniscalco. La donna era scomparsa in aprile ed i suoi frammenti sono stati trovati bruciati;
38 – 07/06/2014 Catania: Monica Antonella Timore, 38, accoltellata dal marito Tarik El Sabry, marocchino;
37 – 02/06/2014 Foggia: Antonella Scirocco, 36, trovata in campagna dopo essere scomparsa in maggio;
36 – 01/06/2014 Pisa: Sandra Fillini, 53, accoltellata dal marito Roberto Barbieri;
35 – 30/05/2014 Salerno: Maria Ambra, 74, prostituta uccisa e rinvenuta con in bocca un piede del letto;
34 – 20/05/2014 Prato: cinese, 26, strangolata dal fidanzato, cinese;
33 – 09/05/2014 Roma: Valeria Ruggiero, 17, morta per sospetta overdose;
32 – 06/05/2014 Firenze: Andrea Cristina Zamfir, 26, rumena. La prostituta è stata uccisa da Riccardo Viti che l’ha denudata, seviziata e crocifissa con il nastro adesivo;
31 – 05/05/2014 Milano: Lucia Moragi, 78, uccisa a martellate dal marito Mario Zurzolo;
30 – 27/04/2o14 Pescara: Neyda Di Zio, 5, cosparsa di benzina e bruciata viva dal padre Gianfranco Di Zio, mentre la madre tentava di strapparla via;
29 – 22/04/2014 Frosinone: italiana, 81, morta dopo diciassette giorni di agonia per essere stata colpita al volto con un posacenere dal marito;
28 – 14/04/2014 Terni: Giuseppina Corvi, 43, uccisa a martellate dal marito Franco Rinaldi;
27 – 09/04/2014 Roma: Maria Teresa Faravelli, 64. Il marito Sergio Ruggero ha tentato di ucciderla soffocandola con un cuscino, ma poi ha sparato un colpo di pistola;
26 – 05/04/2014 Catania: Giovanna Frosina, 36, strangolata dal marito Salvatore Russo;
25 – 03/04/2014 Bergamo: Maria Artale, 82, uccisa a colpi di arma da fuoco dal marito Domenico Magrì;
24 – 03/04/2014 Modena: Valentina Paiuc, 48, moldava, morta per le martellate del convivente Astrit Qejvani, albanese;
23 – 31/03/2014 Livorno: Carla Barghini, 71, strangolata con una stringa di scarpe dal marito Mauro Signorini;
22 – 21/03/2014 Firenze: Nella Burrini, 88, strangolata dal marito Giancarlo Vergelli;
21 – 16/03/2014 Roma: Maria Manciocco, 47. Il marito Eraldo Marchetti l’ha uccisa a colpi di martello davanti ai due figli gemelli di nove anni;
20 – 11/03/2014 Bergamo: Madalina Palade, 27, rumena, accoltellata da Isaia Schena;
19 – 08/03/2014 Frosinone: Silvana Spaziani, 46, uccisa a sprangate e gettata poi dalle scale dal marito Sebastiano Fedele, che ha poi dormito con il corpo della donna;
18 – 08/03/2014 Pavia: Assunta Sicignano, 43, accoltellata dall’ex compagno Francesco Albano;
17 – 08/03/2014 Perugia: Ofelia Bontoiu, 28, rumena, uccisa a coltellate dal compagno Danut Daniel Barbu, rumeno. Dopo il delitto, ha scattato delle foto al corpo della donna, inviandole ai familiari della vittima;
16 – 04/03/2014 Milano: Libanny Mejia Lopez, 29, dominicana, sgozzata insieme al figlio di tre anni da Victor Hugo Menjivar, salvadoregno, a cui si era rifiutata;
15 – 03/03/2014 Milano: Giovanna Bicchierari, 70, uccisa dal marito Mario Nati che le ha sparato un colpo di pistola;
14 – 01/03/2014 Como: Lidia Nusdorfi, 35, accoltellata dall’ex compagno Dritan Demiraj, albanese;
13 – 28/02/2014 Roma: Franca Pagnotta, 69. Il marito Francesco Chiofi prima le ha coperto il viso con un cuscino e poi le ha sparato un colpo di pistola alla tempia;
12 – 25/02/2014 Milano: Carmen Filipazzi, 80, uccisa a colpi di roncola dal marito Paolo Zanghi;
11 – 24/02/2014 Treviso: Paolina Saporosi, 64, spinta dall’ottavo piano dal figlio Moreno Coletti;
10 – 12/02/2014 Milano: Tanya Jeomar Vinueza Paredes, 48, ecuadoregna, accoltellata dal convivente Mohamed Anis Sadouni, egiziano;
9 – 04/02/2014 Padova: Edda Rossetto, 80, accoltellata dal marito Pietro Zaramella;
8 – 03/02/2014 Avellino: Anna Tavino, 50, uccisa a colpi di pistola dal marito Alessandro Mariconda;
7 – 01/02/2014 Foggia: Zhanna Hashenko, 42, ucraina, prostituta uccisa a colpi di fucile e gettata in un pozzo da Michele Mandara, che si era invaghito di lei;
6 – 26/01/2014 Monza: Lucia Bocci, 56, accoltellata e finita con una mazza in testa dal marito Vincenzo Zarba;
5 – 23/01/2014 Messina: Provvidenza Grassi, 27, scomparsa nel luglio scorso e trovata morta;
4 – 18/01/2014 Firenze: Maria Angela Bellini, 66, morta per i colpi di fucile sparati dal marito Lamberto Albuzzani;
3 – 14/01/2014 Firenze: Lina Nesi, 83, uccisa a colpi di fucile dal figlio Massimo Magazzini;
2 – 07/01/2014 Catania: Maria Concetta Velardi, 59, uccisa con colpi di pietra alla testa dal figlio Angelo Fabio Matà;
1 – 02/01/2014 Milano: Anna Pirotta, 79, uccisa dal marito Giancarlo Bocciarelli, che le ha sparato con la pistola.

Le vittime di femmicidio nel 2013:

137, 136 e 135 – 31/12/2013 Torino: Letizia Maggio, 54, uccisa a colpi di pistola dal marito Daniele Garattini, insieme alla figlia Giulia Garattini, 21 e alla madre, Daria Maccari;
134 – 29/12/2013 Torino: Cesarina Rinaldi, 79, soffocata con un cuscino;
133 – 28/12/2013 Roma: Mafalda Casciano, 79, colpita con un corpo contundente dal marito Stefano Primaldo;
132 – 27/12/2013 Parma: Dolores Leonardi, 56, strangolata e finita a coltellate dal figlio Gabriele Montanari;
131 – 26/12/2013 Bari: Francesca Milano, 42, strangolata dall’ex compagno Nunzio Proscia;
130 – 24/12/2013 Trapani: nigeriana, 37, prostituta strangolata e abbandonata per strada;
129 – 21/12/2013 Latina: Norina Londero, 68, uccisa dal figlio Roberto Zanier con un colpo di pistola;
128 – 18/12/2013 Novara: Iole Stefania Bordignoni, 55, uccisa a colpi di pistola dal marito Gennaro Esposito;
127 – 14/12/2013 Pesaro Urbino: Svetlana Roset, 47, moldava, è stata trovata morta in un ristagno d’acqua. A ucciderla il marito Nicolae Roset, moldavo.
126 – 12/12/2013 Bari: Bruna Bovino, 29, brasiliana, uccisa con un colpo al cranio. L’amante Antonio Colamonico ne ha bruciato anche il corpo;
125 – 06/12/2013 Foggia: Annunziata Cioffi, 54, strangolata dal marito Cosimo Damiano Perrone con la corda della tapparella;
124 – 30/11/2013 Perugia: Vanda Cagnoni, 83. Il marito Athos Ceccarelli l’ha uccisa con un colpo di fucile alla testa;
123 – 16/11/2013 Ancona: Stefania Malavolta, 44, accoltellata e strangolata con il tubo della doccia dal marito Diego Allori;
122 – 16/11/2013 Palermo: Grazia Rosaria Quatrini, 63, sgozzata da Alfredo Palumbo per un rapporto sessuale negato;
121 – 11/11/2013 Bari: Caterina Susca, 60, uccisa da Nwajiobi Donald, nigeriano, che l’ha strangolata. La donna è stata trovata mezza nuda, legata e con un sacchetto di plastica in testa;
120 – 09/11/2013 Firenze: Assunta Brogi, 88, uccisa con un colpo di pistola dal figlio Piero Taddei;
119 – 08/11/2013 Salerno: Violeta Ganeva, 45, bulgara, morta per calci e pugni dategli dal marito Yordan Koled, che l’ha anche colpita più volte in testa con una sedia;
118 – 05/11/2013 Catania: Angela Zappalà, 59, sgozzata dal figlio Pietro Battiato;
117 – 04/11/2013 Grosseto: Francesca Benetti, 55. Il corpo della donna è stato occultato e distrutto da un suo dipendente, Antonino Bilella;
116 – 01/11/2013 Palermo: Giuseppina Puccio, 62, legata e accoltellata dal fratello Francesco Puccio, che le ha anche messo un sacchetto di plastica in testa;
115 – 28/10/2013 Roma: Mirela Calugareac, 26, rumena, accoltellata dal marito C. Calugareac Vasile, rumeno;
114 – 26/10/2013 Brescia: Giuliana Moreni, 83, accoltellata dal marito Donato Fanelli;
113 – 25/10/2013 Genova: Patricia Mendoza Cabellona, 40, ecuadoregna. Il compagno Manuel Del Carmen Poveda, ecuadoregno, l’ha uccisa con una coltellata alla gola;
112 – 16/10/2013 Grosseto: Irina Meynster, 47, ucraina, uccisa e gettata in un dirupo dal convivente Sergio Bertini;
111 e 11o – 16/10/2013 L’Aquila: Fatime Selmanaj, 50, albanese, morta per colpi di pistola sparati dall’ex marito Veli Selmanaj, albanese, che non ha risparmiato neanche la figlia Sene Ada Selmanaj, 21, albanese;
109 – 14/10/2013 Perugia: Alexandra Buffetti, 26, colpita da tre colpi di pistola sparati dall’ex fidanzato Cristian Rigucci;
108 – 12/10/2013 Viterbo: Anna Maria Cultrera, 52, uccisa con un coltello da cucina dal compagno Antonio Matuozzo;
107 – 11/10/2013 Savona: Stefania Maritano, 49. Il marito Paolo Moisello l’ha uccisa con un colpo di pistola;
106 – 09/10/2013 Trento: Yurani Jimenez Cuadrado, 49, colombiana, è stata soffocata con un cuscino mentre dormiva dal marito Michaele Emmanuel Ocampo Ballestas, colombiano.
105 – 04/10/2013 Verona: Giancarla Bonente, 75, uccisa dal marito Vittorio Albiero con il fucile;
104 – 01/10/2013 Catania: Concetta Zimone, 64, colpita da colpi di fucile sparati dal marito Gaetano Sortino;
103 – 29/09/2013 Torino: Maria Pia Garnero, 64, accoltellata dal marito Lorenzo Osella;
102 – 25/09/2013 Piacenza: Cinzia Agnoletti, 51, strangolata e soffocata dal compagno Gianpietro Gilberti;
101 – 23/09/2013 Taranto: Ilaria Pagliarulo, 20, prima ferita con un colpo di pistola dal convivente Cosimo De Biase e poi colpita da un altro colpo, stavolta mortale, sparato dodici ore dopo;
100 – 23/09/2013 Cagliari: Marta Deligia, 29, strangolata e abbandonata nell’auto dall’ex fidanzato Giuseppe Pintus;
99 – 17/09/2013 Rimini: Monica Anelli, 40. Lo zio Stefano Anelli l’ha uccisa con un colpo di balestra;
98 – 17/09/2013 Macerata: Maria Pia Bigoni, 66, uccisa a coltellate dall’ex marito Graziano Palestini;
97 – 17/09/2013 Udine: Silvia Gobbato, 28, uccisa da Nicola Garbino mentre faceva jogging;
96 – 16/09/2013 Reggio Calabria: Tatiana Kuropatyk, 41, ucraina, violentata e uccisa con un mattone da otto chili. Gianluca Bevilacqua ne ha poi anche bruciato il corpo.
95 – 13/09/2013 Prato: Maria Grazia Centauro, 81, strangolata dal marito Sergio Maranghi;
94 – 07/09/2013 Lodi: Lavinia Simona Ailoaiei, 18, rumena, prostituta strangolata da Andrea Pizzocolo, che ha abusato di lei anche dopo averla uccisa;
93 – 06/09/2013 Roma: Maria Giuseppa Tescione, 85, accoltellata dal nipote Onofrio Cavallo;
92 – 05/09/2013 Cosenza: Rodika Kulka, 40, ucraina, percossa dal convivente Ioan Ionascu, rumeno;
91 – 04/09/2013 Bari: Paola Labriola, 53, accoltellata ventotto volte da un suo paziente, Vincenzo Poliseno;
90 – 03/09/2013 Roma: Rosa Graziani, 63. Il marito Giancarlo Giusto dice di aver sparato “per scherzo”;
89 – 29/08/2013 Brescia: Marilia Rodrigues Silva Martins, 29, brasiliana incinta, uccisa con traumi al viso e alla testa dal suo datore di lavoro e amante Claudio Grigoletto;
88 – 27/08/2013 Bari: rumena, 26, prostituta uccisa a coltellate;
87 – 25/08/2013 Cagliari: Giuseppina Brodu, 62, accoltellata mentre dormiva dal marito Ugo Basilio Lai;
86 – 20/08/2013 Teramo: Felicia Mateo, 49, dominicana, uccisa dal vicino di casa Mario Ciabattoni armato di fucile;
85 – 17/08/2013 Cuneo: Maria Grazia Giummo, 38. Il compagno Umberto Pantini l’ha uccisa a bottigliate mentre era ubriaco;
84 – 12/08/2013 Siracusa: Antonella Russo, 48, uccisa a colpi di arma da fuoco dal marito Antonio Mensa;
83 – 09/08/2013 Trento: Lucia Bellucci, 31, uccisa a coltellate dopo un tentato strangolamento. L’ex fidanzato Vittorio Ciccolini l’ha poi trasportata fino a Verona, dove è stata rinvenuta in auto;
82 – 29/07/2013 Roma: Andrea Quintero, 31, colombiana, trans uccisa a bastonate in stazione;
81 – 29/07/2013 Lecce: Erika Ciurlia, 43, colpita da colpi di pistola sparati dal marito Franco Capone;
80 – 28/07/2013 Massa Carrara: Cristina Biagi, 38, uccisa dall’ex marito Marco Loiola a colpi di pistola. Il colpevole ha ucciso anche il compagno della donna;
79- 21/07/2013 Salerno: Maria Pia Guariglia, 70. Il figlio Lino Renzi è stato trovato mentre cucinava alcuni pezzi della madre, conservati in freezer, dopo averla fatta uccisa con una sega;
78 – 21/07/2013 Varese: Laura Prati, 48, uccisa a colpi di pistola dall’ex dipendente Giuseppe Pegoraro;
77 – 21/07/2013 Caltanissetta: Maria Nastasi, 46, morta per i colpi di pistola sparati dal compagno Salvatore Greco;
76 – 20/07/2013 Caserta: Katia Tondi, 31, strangolata con un filo dal marito Emilio Lavoretano;
75 – 16/07/2013 Parma: Michelle Campos Verde, 21, peruviana, uccisa a martellate e poi nascosta sotto al letto dal fidanzato Alberto Muños, ecuadoregno;
74 – 10/07/2013 Palermo: Rosy Bonanno, 25, uccisa davanti al figlio a coltellate dall’ex convivente Benedetto Conti;
73 – 09/07/2013 Roma: Maria Assunta Pizzolo, 80. Il figlio Francesco Di Francesco l’ha strangolata a mani nude;
72 – 09/07/2013 Pavia: Tiziana Rizzi, 36, uccisa con una coltellata al collo dal marito Marco Malabarba;
71 – 08/07/2013 Mantova: Iris Merli, 89, strangolata dal figlio Mario Foin che l’ha poi gettata in acqua;
70 – 30/06/2013 Cuneo: Marta Forlani, 50, prima tramortita con un pugno e poi uccisa a colpi d’arma da fuoco dall’ex marito Michele Bambino;
69 – 27/06/2013 Bologna: Silvia Caramazza, 39. Il convivente Giulio Caria le ha sfondato il cranio, l’ha messa in un sacco e riposta in freezer;
68 – 25/06/2013 Salerno: Olena Tonkoshkurova, 50, ucraina, sgozzata dal compagno Dmytro Zastavnetskyi, ucraino, che ha bruciato anche la casa;
67 – 25/06/2013 Agrigento: Giovanna Longo, 60, uccisa a colpi di pistola dall’ex marito Luigi Gallo;
66 – 24/06/2013 Bologna: Marinella Odorici, 45, asfissiata da Carmelo Bonura, con cui aveva una relazione;
65 – 21/06/2013 Benevento: Raffaella Ranauro, 41. Il marito Luigi Chiumiento l’ha uccisa a colpi di arma da fuoco;
64 – 19/06/2013 Roma: Samanta Fava, 38, uccisa, avvolta in un lenzuolo e infilata in un sacco, è stata murata dall’ex convivente Antonio Cianfarani;
63 – 18/06/2013 Caserta: Antonietta Alfieri, 50, trovata morta in campagna con il cranio sfondato;
62 – 18/06/2013 Udine: Irma Hadai, 33, albanese, uccisa a coltellate dal marito Lulzmin Hadai, albanese;
61 – 18/06/2013 Perugia: Olga Dunina, 62, ucraina, uccisa dal marito Giovanni Miceli, che l’ha sfigurata, colpita con una spranga e ha gettato il corpo in una scarpata;
60 – 15/06/2013 Perugia: Giovanna Nobile, 53, uccisa da Salvatore Lo Presti, che si era invaghito di lei;
59 – 15/06/2013 Napoli: Anna Fiume, 52, morta per percosse del figlio Ciro Ciccarelli;
58 – 14/06/2013 Perugia: Sandita Munteanu, 38, rumena, sgozzata per strada con coltellate alla gola dal marito Virgil Murariu, rumeno;
57 – 13/06/2013 Padova: Chiara Bernardi, 25. L’ex marito Alessandro Milan le ha sparato dei colpi di fucile;
56 – 27/05/2013 Milano: Giuseppina Zizzu, 51, strangolata dal marito Luigi Negri;
55 – 25/05/2013 Cosenza: Fabiana Luzzi, 15, accoltellata e bruciata dal fidanzato Davide M.
54 – 24/05/2013 Lodi: Angelica Timis, 35, rumena, uccisa a coltellate dall’ex convivente Maurizio Ciceri;
53 – 22/05/2013 Padova: Silvana Cassol, 49, uccisa con un colpo di pistola dal marito Gabriele Ghersina;
52 – 22/05/2013 Roma: Irma Scuderi, 86, è stata soffocata dal figlio Massimo Vigo;
51 – 20/05/2013 Caserta: Joel Joy, 27, nigeriana, prostituta strangolata e trovata seminuda;
50 – 18/05/2013 Napoli: Giuseppina Portanova, 88, strangolata dal figlio Vincenzo Villani;
49 e 48 – 15/05/2013 Palermo: Mihaela Gavril, 35, rumena, uccisa a colpi di accetta sul cranio dal marito Gabril Dumitru, rumeno. L’uomo ha ucciso anche la coinquilina Henryka Piechulska, 37, polacca, strangolandola.
47 – 14/05/2013 Chieti: Arcangelina Silvestri, 83, strozzata dal figlio Domiziano Di Domizio;
46 – 11/05/2013 Napoli: Sofia Zerebreska, 23, ucraina, accoltellata e abbandonata in un noccioleto;
45 – 04/05/2013 Reggio Calabria: Immacolata Rumi, 53. Il marito Domenico Laface l’ha uccisa con percosse;
44 e 43 – 03/05/2013 Bari: Maria Chimenti, 55 e Letizia Piccolo, 19. Il marito-padre Michele Piccolo ha ucciso entrambe con colpi di pistola;
41 – 02/05/2013 Roma: Alessandra Iacullo, 30, aggredita e uccisa a coltellate dall’ex fidanzato Marco Broccolo;
40 – 01/05/2013 Livorno: Ilaria Leone, 19, violentata e picchiata da Ablaye Ndoye, senegalese;
39 – 20/04/2013 Catania: Maduri Warnacula, 42, cingalese, morta nell’incendio della sua casa. Arrestato per l’omicidio il marito Sarath Moragoda, cingalese: le aveva legato mani e piedi;
38 – 18/04/2013 Roma: Michela Fioretti, 41. Dopo un inseguimento in auto, l’ex marito Guglielmo Berettini le ha sparato alcuni colpi di pistola;
37 – 16/04/2013 Cosenza: Florentina Boaru, 19, rumena, prostituta uccisa da Cosimo De Luca, che l’ha accoltellata e abbandonata in un sacco;
36 – 16/04/2013 Treviso: Denise Morello, 22, uccisa con un colpo di pistola dall’ex fidanzato Matteo Rossi;
35 – 13/04/2013 Catania: Maria Lucia Garra, 58, strangolata dal figlio Giorgio Coco;
34 – 12/04/2013 Cagliari: Maria Santoro, 65, accoltellata dal nipote Anthony Muscas;
33 – 07/04/2013 Ancona: Adriana Mihaela Simion, 25, rumena, prostituta uccisa con numerose coltellate da Carlo Orlandoni;
32 e 31 – 06/04/2013 Latina: Francesca Di Grazia, 56, uccisa con la figlia Martina Incocciati, 19, da Kumar Raj, indiano, con cui aveva una relazione;
30 – 02/04/2013 Ravenna: Adela Simona Andro, 36, rumena, strangolata dal compagno Valer Ispas Baciu, rumeno;
29 – 29/03/2013 Milano: Elena Monni, 59, uccisa dal figlio Dario Biolcati. L’ha stordita con un cocktail di alcool e farmaci, le ha infilato un sacchetto di plastica in testa e le ha tagliato le vene dei polsi;
28 – 28/03/2013 Macerata: Anna Maria Gandolfi, 57, uccisa con un colpo in testa dal marito Amedeo Belli;
27 – 26/03/2013 Cosenza: Maria Carmela D’Aquila, 70, finita a bastonate dall’ex genero Pasquale Giannieri;
26 – 14/03/2013 La Spezia: Marisa Morchi Palma, 76, morta a colpi di roncola;
25 – 10/03/2013 Brescia: Marilena Ciofalo, 30, uccisa dalla compagna Angela Toni con dei colpi di pistola;
24 – 05/03/2013 Milano: Egidia Mamoli, 68. Il marito Pietro Donda l’ha uccisa con un colpo di arma da fuoco;
23 – 04/03/2013 Vicenza: Adriana Carolo, 79, uccisa nel sonno con un colpo di baionetta alla gola dal marito Marcello Rigodanzo;
22 e 21 – 04/03/2013 Messina: Laura Isgrò, 41 e Maria Isgrò, 47, il cui fratello Vito Isgrò le ha avvelenate;
20 – 03/03/2013 Siena: Lucelly Molina Camargo, 32, colombiana, prostituta rinvenuta nel bagno di un’abitazione con la testa spaccata da un oggetto. Ad uccidere William Renan Vilanova Correa, brasiliano;
19 – 02/03/2013 Udine: Denise Fernella Graham, 42, antiguana, uccisa con un corpo contundente dal marito Silvano Cantarutti;
18 – 24/02/2013 Torino: Giuseppina Saverino, 81, uccisa dal marito Antonio Croveris, che le ha tagliato le vene;
17 – 23/02/2013 Bologna: Jamila Assafa, 30, marocchina, morta per una coltellata al cuore data dal marito Abderrahim Qablaoui, marocchina;
16 – 22/02/2013 Rieti: Shedjie Mamedani, 38, macedone, uccisa a colpi di mattarello dal marito Jazhine Sabani, macedone;
15 – 14/02/2013 Napoli: Giuseppina Di Fraia, 52. Il marito Vincenzo Carnevale l’ha investita e le ha dato fuoco. La donna è morta dopo tre giorni di agonia;
14 – 11/02/2013 Caserta: Olayemi Favour, 24, nigeriana, bruciata viva dall’ex fidanzato dell’amica Michael Olusegun Abunsango, nigeriano, mentre tentava di difenderla;
13 – 08/02/2013 Livorno: Bruna Porazzini, 75, uccisa a martellate dal marito Leopoldo Giorgio Bertini;
12 – 05/02/2013 Udine: Daniela Sabotig, 54, uccisa dall’amico Ivan Zucchelli che l’ha fatto sembrare un incidente d’auto;
11 – 03/02/2013 Cagliari: Giuseppina Boi, 87, uccisa a martellate dal marito Ignazio Pitzianti.
10 – 28/01/2013 Isernia: Franca Iaciofano, 51, morta per un colpo di pistola a pallini sparato dal marito Giuseppe Del Riccio;
9 – 24/01/2013 Vercelli: Donika Xhafa, 47, albanese, uccisa a colpi di pistola dal convivente Raffaele Vorraro;
8 – 22/01/2013 Ancona: Ada Vivani, 83, uccisa a colpi di gesso dal figlio Giovanni Occhiodoro;
7 – 19/01/2013 Monza: Antonia Stanghellini, 46, finita con molteplici coltellate dall’ex convivente Mustafà Hashuani, marocchino;
6 – 17/01/2013 L’Aquila: Orjeta Boshti, 36, albanese, morta per un colpo di pistola sparato dal marito Burhan Kapllani, albanese;
5 – 15/01/2013 Pescara: Liliana Agnellini, 65, cosparsa di benzina e bruciata in ascensore dal compagno Damiano Verna;
4 e 3 – 15/01/2013 Torino: Maddalena Livatino, 63, uccisa a martellate nel sonno dal marito Franco Pons, che ha ucciso nello stesso modo anche la figlia Barbara Pons Livatino, 42;
2 – 08/01/2013 Napoli: Anna Francesca Scarpati, 52, uccisa dal compagno Raimondo Di Palo che aveva già denunciato;
1 – 07/01/2013 Rimini: Annunziata Paoli, 78. Accoltellata dal marito Germano Piccinini, è morta dopo quattro mesi di coma.

Le vittime di femmicidio nel 2012:

126 e 125 – 26/12/2012 Imperia: Olga Ricchio, 51, uccisa con un colpo di fucile insieme alla sorella Franca Ricchio, 54, dal marito Santino Putrino;
124 – 17/12/2012 Milano: Loredana Boscani, 50, colpita alla testa e strangolata dal fratello Mirco Boscani;
123 – 13/12/2012 Pistoia: Beatrice Ballerini, 42, strangolata dall’ex marito Massimo Parlanti;
122 – 09/12/2012 Caserta: Giovanna De Lucia, 27, uccisa a coltellate dal marito Giovanni Venturano;
121 – 09/12/2012 Genova: Luciana Morosi, 67, strangolata dal marito Enrico Sciaccaluga;
120 – 09/12/2012 Terni: Franca Abumen, 27, nigeriana, prostituta strangolata con un laccio al collo;
119 – 07/12/2012 Udine: Lisa Puzzoli, 22, uccisa a coltellate davanti al fratello dall’ex convivente Vincenzo Manduca;
118 – 23/11/2012 Alessandria: Patricia Ann, 69, americana, uccisa con una coltellata dal marito William Holmes, americano, dopo averla sedata da marito;
117 – 22/11/2012 Salerno: Assunta Bova, 77, uccisa a coltellate dal figlio Vincenzo Aulisio;
116 – 21/11/2012 Milano: Lourenca Adelaide Lima, 40, capoverdiana, incaprettata, soffocata, accoltellata da Vincenzo Vergata che la ospitava;
115 – 21/11/2012 Verona: Rosa Fusini, uccisa a colpi di pistola dal marito Giorgio Quati;
114 – 21/11/2012 Verona: Luciana Roveda, 74, uccisa a colpi di pistola dal marito Dario Fusini che insieme uccide anche suo padre;
113 – 11/11/2012 Napoli: Antonietta Paparo, 36, uccisa a coltellate dal marito Pasquale Iamone;
112 – 01/11/2012 Roma: Federica Mangiapelo, 16, annegata dal fidanzato Marco Di Muro;
111 – 30/10/2012 Taranto: Rossana Fanelli, 28, uccisa con un colpo di pistola alla testa dal padre Emilio Fanelli;
110 – 30/10/2012 Enna: Violeta Coriou, 35, rumena, uccisa dal convivente Giuseppe Chiavetta che occulta il cadavere;
109 – 18/10/2012 Agrigento: Cindy Candelo Arroyo, 25, colombiana, prostituta gettata dall’altezza di 7 metri dal cliente Mohamed Jouda, algerino;
108 – 19/10/2012 Palermo: Carmela Petrucci, 17, uccisa a coltellate dall’ex fidanzato della sorella, Samuele Caruso;
107 – 11/10/2012 Torino; Vincenzina Scorzo, 56, uccisa a coltellate dal marito Francesco Barraco davanti al figlio;
106 – 09/10/2012 Roma: nigeriana, prostituta uccisa con colpo alla testa e abbandonata per strada;
105 – 07/10/2012 Padova: Erica Ferrazza, 29, uccisa a coltellate dall’ex compagno, Paolo Rao, davanti alla figlia;
104 – 24/09/2012 Cosenza; Carmela Popolato, 79, uccisa a colpi di pistola dal figlio Francesco Fati;
103 – 22/09/2012 Reggio Calabria: Madalina Pavlov, 21, rumena, spinta dal terrazzo;
102 – 21/09/2012 Cesena: Giuliana Marini, 70, uccisa a colpi di fucile dal figlio Samuele Matassoni;
101 – 14/09/2012 Cuneo: Manuela Grippo, 34 uccisa a colpi di pistola dal marito Fabrizio Lottario;
100 – 14/09/2012 Milano: Alessia Francesca Simonetta, 25, uccisa a coltellate davanti al figlio dal compagno Morad Madloum, marocchino;
99 – 09/09/2012 Bolzano: Svetla Fileva, 30, prostituta uccisa a coltellate dal cliente Bulgara Kevin Montolli;
98 – 08/09/2012 L’Aquila: Maria Teresa Campora, 40, trovata morta in un campo, uccisa a coltellate;
97 – 07/09/2012 Torino: Pasquina Di Mascio, 65, uccisa a colpi di pistola dal marito Lorenzo Fotia;
96 – 05/09/2012 Arezzo: Sebastiana Corpora, 68, uccisa a colpi di pistola dal marito Nicolò Murgia;
95 – 02/09/2012 Pesaro e Urbino: Marjola Hoxha, 32, albanese, uccisa a coltellate dal marito Arben Hoxha, albanese;
94 – 02/09/2012 Torino: Laila Mastari, 24, marocchina, accoltellata e gettata nel Po dal fidanzato Nour Eldin, egiziano;
93 – 26/08/2012 Lucca: Bruna Giannotti, 80, uccisa a coltellate dal figlio Oriano Guazzelli;
92 – 24/08/2012 Sondrio: Loredana Vanoi, 60, colpita violentemente alla testa dal compagno Giuseppe Merlini;
91 – 23/08/2012 Caltanissetta: Iolanda Di Natale, 73, sfregiata ed uccisa a coltellate dal figlio adottato Fabio Greco;
90 – 08/08/2012 Asti: Lisetta Bardini, 74, avvelenata con dose potente di farmaci dal figlio Giovanni Zoppegno;
89 – 30/07/2012 Napoli: Anna Iozzino, 54, uccisa a colpi di pistola da un suo dipendente Cristoforo Gaglione;
88 – 24/07/2012 Ravenna: Sandra Lunardini, 49, uccisa con arma da fuoco dall’ex compagno Gianfranco Saleri;
87 – 20/07/2012 Udine: Samantha Corelli, 30, uccisa a colpi di pistola dal cognato Michele Bertoia;
86 – 16/07/2012 Bari: Francesca Scarano, 41, uccisa a colpi di pistola dal marito Michele Partipilo;
85 – 15/06/2012 Rimini: Anna Maria Stellato, 24, trovata annegata sulla spiaggia. Il caso era stato archiviato per morte naturale ma ora risulta indagato per omicidio volontario Zakaria Ismaini, marocchino, colpevole di un altro femmicidio;
84 – 12/07/2012 Torino: Mariangela Panarotto, 61, uccisa a coltellate dal figlio Claudio Zanino;
83 – 12/07/2012 Bologna: Clara Comellini, 88, uccisa a colpi di pistola dal figlio Roberto Rizzi;
82 – 11/07/2012 Cremona: Lyzbeth Zambrano, 30, ecuadoregna, uccisa a coltellate dal convivente Daniele Fraccaro;
81 – 04/07/2012 Trapani: Maria Anastasi, 39, uccisa a colpi di vanga e carbonizzata dal marito Salvatore Savalli;
80 – 02/07/2012 Massa Carrara: Armandina Giannarelli, 81, uccisa dal figlio Ioselito Marchini;
79 – 02/07/2012 Milano: Antonina Nieli, 26, uccisa a coltellate dall’ex fidanzato Francesco Di Graci;
78 – 02/07/2012 Napoli: Alessandra Sorrentino, 26, uccisa a colpi di forbici dal marito Giancarlo Giannini;
77 – 29/06/2012 Modena: Anna Gombia, 75, uccisa con una coltellata (sembra in seguito a rapina);
76 – 27/06/2012 Milano: Stefania Cancelliere, 39, uccisa con 80 colpi di mattarello dall’ex marito Roberto Colombo;
75 – 21/06/2012 Ferrara: Raachida Lakhdimi, 37, marocchina, soffocata e nascosta in sacco immondizia dal marito Hassane Jendari, marocchino;
73 e 74 – 19/06/2012 Avellino: Jasvir Kaur, 32, indiana, sgozzata insieme alla figlia, Jaspreet Kaur, 7, dal marito-padre Charamangeet Singh, indiano;
72 – 18/06/2012 Bolzano: Erna Pirpamer, 32, pugnalata dall’ex fidanzato Aouichaoui Boubaker, tunisino;
71 – 18/06/2012 Napoli: Maia Katilene De Jesus, 32, brasiliana, prostituta strangolata e overdose di farmaci/droghe;
70 – 15/06/2012 Reggio Emilia: Alena Tyutyunikova, 43, moldava, uccisa dall’uomo per cui lavorava come badante Alessandro Rizzi;
69 – 11/06/2012 Milano: Marika Sjakste, 29, lettone, uccisa con colpo di pistola alla testa dall’amante Vincenzo Ialenti;
68 – 06/06/2012 Gorizia: Rosina Lavrencic, 60, uccisa a coltellate dal fidanzato 4 giorni prima delle nozze, Claudio Varotto;
67 – 03/06/2012 Catania: Rosa Maria La Manna, 46, suicida in seguito a maltrattamenti-persecuzioni del marito Giuseppe Saitta;
66 – 31/05/2012 Roma: Claudia Benca, 23, rumena, sgozzata davanti al figlio dall’ex fidanzato Andrej Scirpcariu, rumeno;
65 – 31/05/2012 Cesena: Sabrina Blotti, 44, uccisa con una pistola dall’ex fidanzato Gaetano Delle Foglie;
64 – 30/05/2012 Ferrara: Ludmilla Rugova, 43, ucraina, uccisa con una pistola dall’ex fidanzato Giuliano Frezzati;
63 – 30/05/2012 Biella: Teresita Trompeo, 91, uccisa a martellate dal marito Remo Schiapparelli;
62 – 28/05/2012 Napoli: Vincenza Zullo, 33, uccisa a colpi di pistola dal marito Salvatore Velotto;
61 – 27/05/2012 Piacenza: Kaur Balwinde, 27, indiana, strangolata e gettata nel Po dal marito Singh Kulbir, indiano;
60 – 17/05/2012 Catania: Maria Enza Anicito, 42, freddata per strada davanti alla figlia dall’ex convivente Salvatore Paternò;
59 – 16/05/2012 Pavia: Amalia Murgu, 25, rumena, prostituta uccisa a colpi di pistola;
58 – 07/05/2012 Napoli: Alessandra Cubeddo, 36, uccisa a mani nude dal convivente Michele Perrotta;
57 – 06/05/2012 Genova: Giovanna Sfoglietta, 82, uccisa con un colpo di pistola dal marito Alfredo Trucco;
56 – 05/05/2012 Vicenza: Julissa Feliciano, 26, dominicana, uccisa a coltellate dall’ex fidanzato Gil Jesus Maria Paredes, dominicano;
55 – 04/05/2012 Catania: Rosa Amoroso, 80, uccisa a coltellate insieme al marito dal figlio Luigi Gagliardo;
54 – 04/05/2012 Bari: Carmela Russi, 36, uccisa a colpi di pistola dallo zio Bruno Baldassarre;
53 – 02/05/2012 Milano: Matilde Passa, 63, uccisa a coltellate dal marito Umberto Passa;
52 – 30/04/2012 Palermo: Antonietta Giarrusso, 65, uccisa con coltellate ed un paio di forbici conficcate in gola;
51 – 30/04/2012 Cuneo: Pierina Baudino, 82, strangolata dal marito Vittorio Ninotto;
50 – 24/04/2012 Enna: Vanessa Scialfa,  20, strangolata, asfissiata e gettata dal cavalcavia dal fidanzato Francesco Lo Presti;
49 – 20/04/2012 Reggio Emilia: Tiziana Olivieri, 41, strangolata e bruciata dal convivente, Ivan Forte;
48 – 19/04/2012 Treviso Giacomina Zanchetta, 67, uccisa con una fucilata al petto dal marito Raffaello Salvador;
47 – 12/04/2012 Firenze: Gianna Toni, 50, uccisa con colpi di pistola dal convivente Mario Bartoli. Ferita di striscio la loro figlia;
46 – 07/04/2012 Crotone: Silvana Rustia, 72, uccisa con un colpo di pistola dal marito Franco Fioretti;
45 – 28/03/2012 Torino: Alfina Grande, 44, spinta dal terzo piano dall’ex marito Gilberto Morelli;
44 – 27/03/2012 Modena: Lin Hui Hui, 23, cinese, sfigurata dall’acido dal creditore Sun Jinlogn, cinese;
43 – 26/03/2012 Venezia: Hane Gjelaj, 46, albanese, uccisa per strada a coltellate dal marito Pashko Gjelaj, albanese;
42 – 26/03/2012 Caserta: Carmela Imundi, 52, uccisa a colpi di pistola dal marito Franco Ferruccio;
41 – 23/03/2012 Roma: Annamaria Pinto, 50, uccisa con un colpo di pistola alla testa dal marito Ivo Pinto;
40 – 19/03/2012 Brindisi: Concetta Milone, 77, uccisa con una fucilata alla schiena dal marito Antonio Fina;
39 – 18/03/2012 Torino: Rita Pullara, 64, strangolata con un cavo elettrico dal marito Giuseppe Baudo;
38 – 05/03/2012: Piacenza: Esmeralda Encalada, 49, ecuadoregna, uccisa in strada a colpi di pistola dall’ex fidanzato Rosario Costa;
36 e 37 – 04/03/2012 Brescia: Francesca Alleruzzo, 45, uccisa dall’ex marito Mario Albanese. Uccisi anche un amico di Francesca Alleruzzo, la figlia Chiara Matalone, 19, e il fidanzato della figlia;
35 – 04/03/2012 Verona: Gabriella Falzoni, 51, strangolata dal marito Giovanni Lucchese;
34 – 02/03/2012 Napoli: Gabriella Lanza, 49, uccisa con un colpo di pistola dal marito Nicola Manfrecola;
33 – 01/03/2012 Avellino: Claire Martin (Patrizia), 31, tedesca, uccisa con dieci coltellate alla gola;
32 – 27/02/2012 Novara: Brunella (all’anagrafe William Cock), 31, brasiliana, è una trans uccisa a coltellate e colpi di pistola da Paolo Gnemmi e Rocco Timpano;
31 – 26/02/2012 Torino: Anthonia Ehbuna, 20, nigeriana, accoltellata e gennata nel Po da un cliente, Daniele Ughetto Piampaschet, il quale ne scrive un libro;
30 – 25/02/2012 Mantova: Qiaoli Hu, 39, cinese, soffocata da ex dipendente della sua azienda, Hu Lifei, cinese;
29 – 24/02/2012 Augusta: Elisabetta Facchiano, 73, soffocata dal marito Salvatore Infanti;
28 – 24/02/2012 Pordenone: Fernanda Frati, 70, uccisa a coltellate dal figlio Maurizio Lenarduzzi;
27 – 16/02/2012 Brindisi: Tommasina Ugolotti, 77, uccisa a coltellate dal figlio Marcello Recchia;
26 – 15/02/2012 Modena: Edyta Kozakiewicz, 39, polacca, picchiata e soffocata dal convivente Umberto Musto;
25 – 15/02/2012 Firenze: Ester Chenet, 82, picchiata e soffocata dal marito Gastone Ovi;
24 – 13/02/2012 Milano: Antonia Bianco, 43, uccisa a stilettate per strada dall’ex compagno Carmine Buono;
23 – 08/02/2012 Napoli: Anonima di origini africane, 25, trovata strangolata nella sua auto;
22 – 07/02/2012 Novara: Giuseppina Sciaulino, 56, trovata morta nel parcheggio di un supermercato;
21 – 07/02/2012 Palermo: Rosanna Siciliano, 37, uccisa davanti alle figlie dal marito, Rinaldo D’Alba, da cui si stava separando;
20 – 05/02/2012 Parma: Ave Ferraguti, 72, strangolata dal marito Luciano Ugolotti;
19 – 05/02/2012 Palermo: Loveth Eward, 22, nigeriana, prostituta trovata morta tra la spazzatura;
18 – 04/02/2012 Parma: Domenica Menna, 24, uccisa dall’ex fidanzato con colpi di pistola, Salvio Chirullo;
17 – 04/02/2012 Milano: Leda Corbelli, 64, bruciata viva dal convivente Raffaele Fratantonio;
16 – 03/02/2012 Chieti: Elda Tiberio, 93, malmenata dal figlio Carmine Antonio Salvatore;
15 – 27/01/2012 Macerata: Andreea Christina Marin, 23, rumena, uccisa con un colpo alla testa dall’ex fidanzato Sandro Carelli;
14 – 24/01/2012 Cagliari: Maura Carta, 58, uccisa a pugni dal figlio Ivan Putzu;
13 – 15/01/2012 Napoli: Enza Cappuccio, 33, picchiata e strangolata dal marito Salvatore Giuliano;
12 – 14/01/2012 Macerata: Grazyna Tarkowska, 46, polacca, uccisa dal marito Maurizio Foresi a colpi di pistola;
11 – 14/01/2012 Ragusa: Rosetta Trovato, 38, strangolata dal marito Massimo La Terra;
10 – 13/01/2012 Milano: Sharna Abdul Gafur, 18, bengalese, strangolata dal fidanzato straniero;
7, 8 e 9 – 12/01/2012 Trapani, Stefania Mighali, 39, uccisa dall’ex marito Pietro Fiorentino. Uccisi anche la figlia, Daniela Fiorentino, 9, il fratello della vittima e la madre della vittima, Nunzia Rindinella, 78;
6 – 09/01/2012 Avellino: Fabiola Speranza, 45, uccisa a colpi di pistole davanti ai figli dal marito Michele Naccarelli;
5 – 06/01/2012 Caserta: Angela Santabarbara, 70, uccisa a coltellate dal nipote Pasquale De Siato;
4 – 05/01/2012 Bari: Antonella Riotino, 21, picchiata, soffocata e sgozzata dal fidanzato Antonio Giannandrea;
3 – 03/01/2012 Milano: Yuezhu Chen, 20, cinese, strangolata dal cliente abituale Abdel Azim A.A.;
2 – 02/01/2012 Ferrara: Lenuta Lazar, 31, rumena, accoltellata dal cliente Sergio Rubini e abbandonata in un canale;
1 – 31/12/2011 Trento: Sara Marquez, 28, colombiana, uccisa dal cliente Claudio Ghesla con cui aveva relazione.

I materiali contenuti in questo sito sono liberamente riproducibili per uso personale, con l’unico obbligo di citare la fonte, non stravolgerne il significato e non utilizzarli a scopo di lucro.

Annunci

4 pensieri su “Osservatorio sul femmicidio

    1. Giulio La Torre per dati al maschile intende uomini uccisi dalle donne per le motivazioni che spingono gli uomini a uccidere le donne all’interno di rapporti sentimentali, quindi per una cultura del possesso, o intende i dati degli uomini uccisi durante omicidi nell’anno 2014?

    1. Simone questo elenco non comprende le donne uccise nel 2014 per mano di donne e uomini durante rapine, incidenti, etc. ma donne uccise dagli uomini all’interno di un rapporto sentimentale. L’elenco quindi si riferisce al movente, uccise in quanto viste come una proprietà dell’uomo e in quanto tale se non può essere a sua totale disposizione deve essere uccisa. Gli uomini uccisi nel 2014 sono davvero tanti (come le donne) ma quelli uccisi dalle compagne, ex compagne, ex mogli, ex fidanzate perchè all’interno di un rapporto di possesso è un numero basso. Non abbiamo fatto l’elenco in quanto noi ci soffermiamo sulla ricerca esplicitata a questo link https://prosmedia.org/2015/01/02/uccise-in-quanto-donne-femmicidi-2014/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...